Divorzio

Contatto

Cassa pensioni Schindler
Zugerstrasse 13
6030 Ebikon

T. +41 41 445 3139
T. +41 41 445 3012
F. +41 41 445 3022


pk.ch@schindler.com

Principio

In caso di divorzio vengono suddivisi gli averi della cassa pensioni acquisiti durante il matrimonio. Inoltre per ogni coniuge viene definita la prestazione d'uscita al momento del matrimonio e del divorzio. Dalla differenza tra le due prestazioni d'uscita risulta l'avere di previdenza maturato durante il matrimonio di ogni coniuge. Al divorzio ogni coniuge ha diritto alla metà dell'avere accumulato insieme durante il matrimonio.

Se i due coniugi vantano diritti reciproci, deve essere suddivisa soltanto la differenza.


Dichiarazione di attuabilità

Viene allestita dalla cassa pensioni all'attenzione del tribunale o della persona assicurata. Su questo documento figura il calcolo della prestazione d'uscita acquisita dalla persona assicurata durante il matrimonio. Viene inoltre confermato se è possibile suddividere la prestazione d'uscita calcolata. Il documento è valido per sei mesi. Vogliate contattarci qualora aveste bisogno di una tale dichiarazione per il vostro imminente divorzio.


Procedura in caso di accordo

Il tribunale autorizza un accordo sulla suddivisione delle prestazioni d'uscita della previdenza professionale, se:

  • i coniugi sono d'accordo sulla suddivisione e sulla sua realizzazione;
  • è disponibile una conferma degli istituti di previdenza professionale interessati relativa all'attuabilità della regolamentazione stabilita in cui figura l'ammontare degli averi; e
  • il tribunale si è convinto che l'accordo è conforme alla legge.

Il tribunale comunica alle casse pensioni interessate la decisione giuridicamente valida relativa ai punti che le riguardano, integrando i dati necessari per il trasferimento dell'importo convenuto.  La sentenza è vincolante per le casse pensioni.


Procedura in caso di mancato accordo

Se non si giunge a un accordo, il tribunale decide in merito al rapporto di suddivisione e stabilisce l'importo da versare.


Divorzio dopo il verificarsi di un caso di previdenza

Se per uno o entrambi i coniugi si è già verificato un caso di previdenza (vecchiaia o invalidità) o se per altri motivi i diritti derivanti dalla previdenza professionale non possono essere suddivisi, il tribunale decide in merito a un'indennità adeguata.


Rimborso

Dopo il divorzio l'istituto di previdenza deve accordare al coniuge debitore la possibilità di eseguire un riacquisto per un importo pari alla prestazione d'uscita trasferita.