Gruppo Schindler: Risultati finanziari al 30.06.2019

14.08.2019

In un mercato estremamente competitivo, Schindler è riuscita a mantenere una crescita costante durante tutta la prima metà del 2019. Rispetto ai risultati dell’anno precedente, gli ordini acquisiti sono aumentati del 3,8% per un valore di CHF 6.090 milioni (+5.8% in valuta locale) e i ricavi sono cresciuti del 3,3% per un valore di CHF 5.431 milioni (+5.4% in valuta locale).

Contatti Media

Miriam De Sanctis
Responsabile Comunicazione Esterna
Schindler S.p.A.
via Monza 1,
20863 Concorezzo (MB)
Tel. +39 039 6652.1
mil_comunicazione.it@schindler.com 

Crescita ed investimenti strategici

L’utile operativo ha toccato il valore di CHF 596 milioni (nella prima metà del 2018 era di CHF 613 milioni) per l’effetto dell’inflazione salariale, dell’aumento dei costi dei materiali e dell’accelerazione già pianificata degli investimenti in progetti strategici.
Il margine EBIT è stato pari al 11.0% (prima metà del 2018: 11,7%). L’utile netto ha totalizzato CHF 436 milioni (prima metà del 2018: CHF 516 milioni).
I progetti strategici come la modularizzazione del portfolio prodotti, lo sviluppo dei servizi digitali per i Clienti di “Schindler Ahead”, così come la digitalizzazione dei processi aziendali procedono come da programma. Contemporaneamente, BuildingMinds ha completato il proprio team e sta sviluppando le prime soluzioni per i Clienti.
 

Acquisizione e portafoglio ordini

Nella prima metà del 2019, gli ordini sono cresciuti del 3,8%, raggiungendo CHF 6.090 milioni (prima metà del 2018: CHF 5.869 milioni), con un incremento del 5,8% in valuta locale. Tutte le linee di prodotto e tutte le regioni hanno visto una crescita. Numerosi sono stati gli sviluppi ottenuti in grandi progetti, specialmente nel settore del trasporto pubblico in Nord America e in Cina. La regione Asia-Pacifico ha segnato la crescita maggiore, seguita dalle zone delle Americhe ed EMEA. Nel mercato cinese delle nuove installazioni, Schindler ha raggiunto una crescita importante in valore e in volumi rispetto ai risultati dello scorso anno. Nel secondo trimestre del 2019, gli ordini sono cresciuti del 2,5% arrivando a CHF 3.122 milioni (secondo trimestre del 2018: CHF 3.047 milioni), con un incremento pari al 5,1% in valuta locale. In data 20 giugno 2019, il totale ordini ammonta a CHF 9.217 milioni (30 giugno 2018: CHF 8.708 milioni), con un incremento del 5,8% (+9.3% in valuta locale).

Ricavi

I ricavi sono aumentati del 3,3%, raggiungendo CHF 5.431 milioni nella prima metà del 2019 (prima metà del 2018: CHF 5.255 milioni), pari ad un aumento del 5,4% in valuta locale. La regione Asia-Pacifico ha generato l’aumento più elevato, seguita da Americhe e EMEA. Nel secondo trimestre del 2019 i ricavi sono aumentati del 2,4% fino a CHF 2.849 milioni (secondo trimestre del 2018: CHF 2.782 milioni), corrispondente ad una crescita del 5,0% in valuta locale.

Risultato operativo (EBIT)

L’utile operativo (EBIT) ha raggiunto CHF 596 milioni nella prima metà del 2019 (primo trimestre del 2018: CHF 613 milioni), con una diminuzione del 2,8% (-0.7% in valuta locale). Costi dei materiali superiori, inflazione salariale, impatti valutari e l'aumento previsto delle spese per progetti strategici – come la modularizzazione dei prodotti e la digitalizzazione del business – hanno influito sugli utili. Come anticipato, tali spese sono state solo parzialmente compensate dai risparmi sui costi nel primo trimestre. Di conseguenza il margine EBIT è stato pari al 11,0% (prima metà del 2018: 11,7%). Prima dei costi di ristrutturazione di CHF 11 milioni (prima metà del 2018: CHF 9 milioni) e spese di CHF 9 milioni per la start-up della società BuildingMinds, il margine EBIT era di 11,3% (primo trimestre 2018: 11,8%).

Utile netto e flusso di cassa da attività operative

L’utile netto ha raggiunto CHF 436 milioni nella prima metà del 2019 rispetto a CHF 516 milioni totalizzati nell’anno precedente, in cui era incluso anche un rimborso fiscale di CHF 55 milioni, riconosciuto nel secondo trimestre del 2018. Il flusso di cassa da attività operative ha raggiunto CHF 348 milioni (primo trimestre del 2018: CHF 434 milioni) che, con aggiustamenti da obblighi pensionistici e dall’introduzione del nuovo principio contabile IFRS 16, è arrivato a CHF 444 milioni.

Outlook 2019

Per gli ultimi mesi del 2019 si prevede un leggero indebolimento dei mercati, ma Schindler si aspetta di continuare a crescere e di proseguire con i progetti strategici intrapresi per prepararsi al futuro. Per l’intero 2019 – escludendo imprevisti – Schindler si aspetta una crescita dei ricavi compresa tra il 4% e il 6% in valuta locale, e un utile netto tra CHF 900 milioni e CHF 940 milioni.