Schindler debutta con l’innovativo sistema robotico per ascensori

04.11.2018

Schindler ha istituito una partnership con il «Council of Tall Buildings and Urban Habitat» per la ricerca sui sistemi più innovativi di installazione degli ascensori.

Contatti Media

Miriam De Sanctis
Responsabile Comunicazione Esterna
Schindler S.p.A.
via Monza 1,
20863 Concorezzo (MB)
Tel. +39 039 6652.1
mil_comunicazione.it@schindler.com 

Il 17 Ottobre 2018 Schindler ha annunciato ufficialmente il debutto dell’innovativo Sistema Robotico di Installazione per Ascensori (R.I.S.E. – Robotics Installation System for Elevators), aprendo la strada a una maggiore automazione e digitalizzazione nell’industria ascensoristica.

Un robot autonomo, in grado di «auto-arrampicare» nel vano ascensore: questo prototipo garantisce un’installazione degli ascensori sicura e di alta qualità ed è l’ideale per essere utilizzato all’interno di grattacieli.

«Siamo orgogliosi di introdurre un sistema robotico innovativo, in grado di assicurare un nuovo livello di sicurezza per i tecnici installatori e che contribuirà a migliorare la qualità del processo di montaggio» ha affermato Karl-Heinz Bauer, Chief Technology Officer di Schindler Group. «Si tratta di un altro esempio dell’impegno di Schindler nel fornire soluzioni digitali per la mobilità urbana, per dare forma alle smart city del futuro».

Infatti, l’innovativo sistema tecnologico è stato recentemente utilizzato per installare numerosi ascensori all’interno di complessi adibiti ad uffici e in torri residenziali in Europa.

R.I.S.E. è stato sviluppato per eliminare il lavoro ripetitivo e fisicamente impegnativo di esecuzione di fori multipli in muri di cemento, per fissare i bulloni di ancoraggio per l'installazione delle guide e per ridurre significativamente i rischi per la sicurezza in condizioni di lavoro impegnative.

In quest’ottica Schindler si conferma pioniere nella tecnologia applicata agli ascensori, con una lunga tradizione nello sviluppo di soluzioni di mobilità innovative, incluso il primo brevetto per ascensori «senza locale macchina».


Partnership con il CTBUH per la ricerca

Schindler e il «Council of Tall Buildings and Urban Habitat» (CTBUH) hanno firmato un accordo di partnership biennale, focalizzato sulla ricerca in ambito automazione e robotica applicato alla costruzione di edifici alti. CTBUH è un’organizzazione non-profit che facilita lo scambio di know-how nell’ambito della costruzione di edifici con altezze elevate.

La ricerca consentirà agli esperti sia in ambito accademico che industriale di esplorare insieme ai ricercatori Schindler l'applicazione di tecnologie robotiche – come quelle utilizzate in R.I.S.E. – per migliorare la qualità e la velocità del processo costruttivo, mantenendo la sicurezza nei luoghi di lavoro.

R.I.S.E è stato presentato per la prima volta alla conferenza CTBUH 2018 a Dubai dal 21 al 25 ottobre 2018, insieme a molte altre soluzioni innovative di Schindler pensate per offrire mobilità in contesti urbani.

R.I.S.E. - L'innovativo robot Schindler per l'installazione di ascensori
R.I.S.E. - L'innovativo robot Schindler per l'installazione di ascensori
R.I.S.E. - L'innovativo robot Schindler per l'installazione di ascensori
R.I.S.E. - L'innovativo robot Schindler per l'installazione di ascensori