Storia di Ascensori Schindler SA

Storia

Una storia affascinante ...

Contatto

Ascensori Schindler SA
Zugerstrasse 13
6030 Ebikon
Svizzera

Telefono: +41 41 445 31 31 
info_sch.ch@schindler.com


Durante i suoi 140 anni di storia Schindler si è trasformata da produttore locale di macchine a fornitore internazionale di servizi internazionale nel settore ascensori e scale mobili.

In questo lungo percorso di crescita Schindler Svizzera ha svolto un ruolo centrale all'interno del gruppo.

Storia Schindler Svizzera

La storia inizia in un'officina a Lucerna nell'anno 1874 ...

AnnoEventi
2018
  • Schindler ha annunciato il lancio del R.I.S.E. (Robotics Installation System for Elevators), rivoluzionario sistema robotico di installazione ascensori che inaugura una nuova fase di ampia automazione e digitalizzazione nel settore dell'elevazione.
  • Schindler lancia tre prodotti intelligenti con il nome Schindler Ahead per promuovere la digitalizzazione nel settore degli ascensori. Ahead DoorShow, un proiettore collegabile in rete gioca sulle superfici esterne delle porte degli ascensori. Ahead SmartMirror, uno specchio che può essere utilizzato anche come schermo. E prima di Ahead AdScreen, il display pubblicizza prodotti e servizi in modo semplice ed efficiente.
2017
  • Schindler Gruppo impiega in tutto il mondo 60'000 collaboratori.
2015
  • L’università di San Gallo, l’IT-Service Provider Capgemini e la tedesca Handelsblatt conferiscono in febbraio a Schindler il prestigioso «Digital Business Innovation Award 2015». Schindler ottiene il premio per il suoi innovativi progetti e iniziative legati alla digitalizzazione delle sue attività.

  • Schindler Gruppo impiega in tutto il mondo 54'000 collaboratori.
2014
  • Schindler apre in autunno nella Pune indiana una nuova fabbrica di ascensori con 150 collaboratori. L’india è a livello mondiale il secondo più grosso mercato per il settore degli ascensori. La fabbrica è stata realizzata con moderni criteri ecologici e ha ottenuto per questo la certificazione IGBC Gold Rating come «Green Building».

 

  • Schindler apre in autunno nella Pune indiana una nuova fabbrica di ascensori con 150 collaboratori. L’india è a livello mondiale il secondo più grosso mercato per il settore degli ascensori. La fabbrica è stata realizzata con moderni criteri ecologici e ha ottenuto per questo la certificazione IGBC Gold Rating come «Green Building».

 

  • Il 9 aprile 2014, a Payerne, Solar Impulse presenta ufficialmente Solar Impulse 2, il primo aereo ad alimentazione solare capace di circumnavigare il globo. Schindler è uno dei partner principali di questo innovativo progetto, al quale collabora mettendo anche a disposizione il know-how dei propri ingegneri.
2013
  • Un tool online sempre aggiornato che semplifica notevolmente il lavoro: è la nuova Guida di progettazione Schindler, presentata in occasione dell’UP!DATE-Tour 2013. Dal 4 settembre all’11 ottobre 2013 un TIR Schindler rosso farà sosta in 20 siti selezionati di tutta la Svizzera.

  • A Barcellona Schindler testa per la prima volta un ascensore a energia solare. L'obiettivo è quello di coprire l'intero fabbisogno energetico degli ascensori negli edifici residenziali e in quelli commerciali di piccole dimensioni, riducendo drasticamente i costi di gestione per i proprietari.

  • Con il modello 3400, Schindler propone per la prima volta un ascensore privo di struttura sul tetto. Il moderno sistema offre nuove opportunità per l’accessibilità degli immobili e garantisce maggiore flessibilità di progettazione. Finora gli ascensori meccanici dovevano prevedere una struttura sul tetto dell’edificio per disporre di una testata a norma. Ma ora questa è storia.

  • Raccomandati dai nostri dipendenti: siamo una Kununu-Top Company! Abbiamo ottenuto un marchio di qualità di cui possiamo essere molto fieri. Schindler è stata sottoposta al voto pubblico e anonimo di dipendenti e candidati sul portale online «Kununu» e si è distinta come «Top Company» con valutazioni di molto superiori alla media.
2012
  • Più di 1100 fra studenti e team di scuole di architettura partecipano al quinto concorso internazionale di idee nell’architettura Schindler Award «Access for All» e si sono confrontati sullo sviluppo del Schützenmatte a Berna. Tre studenti della Technischen Universität (TU) di Berlino hanno vinto il primo premio.

  • Schindler è una delle aziende più stimate della Svizzera. È il risultato di uno studio sulla reputazione, effettuata dall'Istituto di ricerche di mercato GfK. Nel 2012 Schindler ha persino recuperato 3 posti rispetto all'anno precedente e ora si posiziona al 6° posto tra le aziende valutate.

  • PORT premiato con il red dot award. Una giuria composta da 30 persone assegna il red dot award a Schindler per il suo sistema di accesso PORT. L'innovativo sistema di serratura, unisce all’efficienza delle funzionalità di controllo degli accessi a un’estetica d’effetto.
2011
  • La tecnologia pionieristica «Schindler PORT» Schindler, lanciata nel 2009, diventa il sistema di gestione dei transiti preferito per numerosi nuovi edifici-simbolo nel mondo.
  • Schindler diviene partner principale di Solar Impulse, il progetto di un aereo in grado di volare attorno al mondo senza carburante, alimentato esclusivamente dall'energia solare. Durante questa collaborazione, gli ingegneri di Schindler e Solar Impulse lavorano fianco a fianco nello sviluppo di tecnologie per una mobilità «pulita» all'avanguardia.
  • Dopo 36, rispettivamente 53 anni, a fine 2011, il coro Schindler e la banda musicale aziendale Schindler si sciolgono, soprattutto a causa della mancanza di seguito.
2010
  • Lo Schindler Award 2010 ha luogo a Berlino, Germania, con studenti svizzeri dell'Università di Scienze Applicate di Berna che ottengono il 1° premio studenti, e l'Università Ufa State Petroleum, Russia, che ottiene il premio di «top school». Più di 1300 studenti di architettura di 34 paesi europei hanno partecipato al concorso biennale che sprona i giovani architetti a dare maggiore importanza all'accessibilità nei loro progetti.
2009
  • Schindler apre un nuovo Technology and Training Center (TTC) presso il Campus Ebikon, riunendo nella stessa sede R&D, test e formazione. La nuova struttura consente un transfer diretto delle conoscenze tra R&D e formatori sul campo ed è dotata di 15 vani ascensore per i test e la formazione e di una scala mobile funzionante.
  • Schindler mostra solidarietà alle comunità locali in Cina donando 1 milione di dollari per gli aiuti e per i progetti di ricostruzione dopo il terremoto. I fondi Schindler sono stati utilizzati per la ricostruzione di un asilo e di una scuola primaria rurale distrutti dal devastante terremoto del maggio 2008 nella provincia dello Sichuan.
  • Schindler conduce un sondaggio sulla motivazione dei collaboratori a livello mondiale, con la partecipazione di quasi l'85% dei suoi 43 000 dipendenti. Dai risultati si evince che la motivazione dei collaboratori è aumentata a tutti i livelli rispetto al sondaggio globale precedente effettuato nel 2006.
2008
  • Ora Schindler muove 900 milioni di persone ogni giorno in tutto il mondo, grazie al suo portfolio di servizi in espansione (ascensori e scale mobili su cui le aziende del gruppo effettuano la manutenzione). 
  • Schindler organizza il terzo Schindler Award, il concorso biennale per scuole e studenti di architettura in Europa. I vincitori sono due giovani architetti dell'Università di Scienze Applicate di Coblenza, Germania, che ha vinto anche il premio per la scuola. Il concorso del 2008 ha suscitato più interesse che mai, con la partecipazione di 957 studenti di 17 nazioni europee. Un totale di 125 progetti è arrivato a far parte della valutazione finale.
2006 - 2007
  • Schindler lancia la propria nuova identità aziendale per comunicare l'evoluzione del gruppo in un'azienda globale di servizi. Il nuovo logo è una versione moderna dell'immagine originale del compasso ed è stata presentata durante la conferenza annuale dei media, il 27 febbraio 2006.
  • Schindler organizza il secondo concorso di architettura «Access for All». Oltre 500 studenti di 22 nazioni europee hanno partecipato al concorso per progettare un accesso agli edifici senza ostacoli, agibile a tutti, compresi i disabili. Il vincitore è stato il progetto Green Sights di un gruppo dell'Università di Tecnologia di Vienna, Austria. L'University Award è andato all'Università Bauhaus di Weimar, Germania.
2005
  • Schindler lancia sette nuovi sistemi di ascensori durante un grande evento a Barcellona con oltre 2000 ospiti. Contemporaneamente viene introdotta una nuova struttura del marchio. Schindler 3100, 3300 e 5300, tutti ascensori senza vano macchine e dotati della nuova cinghia in poliuretano, sostituiscono l'intero catalogo prodotti per edifici residenziali e piccoli edifici commerciali in Europa. Schindler 2400, 2500 e 2600 sono la prima linea di montacarichi e ascensori speciali standardizzati. E lo Schindler 6200 è il primo programma di ascensori per modernizzazioni e sostituzioni.
  • Schindler pubblica per la prima volta in internet le proprie attività di responsabilità sociale d'impresa. La relazione comprende informazioni sugli aspetti ecologici delle attività, sui principi etici, lo sviluppo dei collaboratori, la sicurezza di passeggeri e dipendenti e le iniziative educative e di beneficenza. (www.schindler.com).
2002 - 2004

2002

  • Presentazione del nuovo ascensore Schindler 7000 «high-rise» durante un evento di settore tenutosi nella torre delle telecomunicazioni di Francoforte il 6 novembre 2002. Questo sistema di ascensori può essere utilizzato per corse fino a 500 metri con velocità fino a 10 metri al secondo. Esso è dotato di numerose innovazioni tecnologiche come il sistema Active Ride Control «ARC» (controllo attivo corsa), i freni di sicurezza in ceramica e il Modular Shaft Information System «MoSIS» (sistema informazione modulare vano corsa).
  • Introduzione di processi commerciali armonizzati che si basano su One Single Client IT in Europa.

2003

  • Lancio di SchindlerID, una tecnologia di gestione del traffico e di controllo degli accessi all'avanguardia, che riduce i tempi di percorrenza dei passeggeri e completa il sistema di sicurezza degli edifici determinando con precisione quali aree sono accessibili e da chi
  • Introduzione del programma di comunicazione per i tecnici manutentori Field Link.

2004

  • Presentazione della nuova scala mobile Schindler 9300 Advanced Edition.

  • Per ricordare l'anno europeo delle persone con disabilità del 2003, Schindler ha dato il via a un concorso per studenti di architettura europei. Il requisito centrale che caratterizza lo Schindler Award di architettura è l'aspetto «Access for All»: accessibilità agli edifici per tutti, indipendentemente dalle rispettive capacità fisiche. Ha partecipato al concorso un totale di 497 studenti di 17 nazioni europee. Una giuria internazionale diretta dal Professor Thomas Sieverts ha nominato Cécil Tirard, studente presso la Ecole d'Architecture de Paris-Belleville, Parigi, vincitore del concorso.
2001
  • Sostituzione di SchindlerMobile con il nuovo SchindlerEuroLift. Chiusura della fabbrica di Schlatt (Svizzera) dove il SchindlerMobile veniva prodotto.
  • Premio europeo di eccellenza logistica 2001 per il programma logistico dello SchindlerSmartTM. Premio Breaking Barriers per il SchindlerID, un sistema identificativo per gli utenti degli ascensori che fornisce servizi speciali a persone disabili. Il premio rientra nell'iniziativa paneuropea «Design for All» con cui la Commissione Europea riconosce gli sforzi di aziende e organizzazioni europee che contribuiscono a migliorare la qualità della vita dei portatori di handicap.
2000
  • In Schindler il volgere del millennio non ha provocato problemi a computer e sistemi di controllo degli ascensori grazie alle revisioni e alle misure preventive.
  • Il 2 maggio a Ebikon Schindler presenta l'ascensore modulare SchindlerEuroLiftSchindlerAramid, la prima cinghia per ascensori completamente sintetica e un azionamento a magneti permanenti innovativo senza ingranaggi, decisamente più piccolo degli azionamenti tradizionali.
  • Il terminale operativo del Miconic 10, sistema di controllo delle chiamate di destinazione, viene premiato con il «IF Ecology Design Award» dal Forum Industrie Germania.
  • Il dipartimento aziendale «Technology and Strategic Supply Management» ottiene la certificazione ISO 14001.
1999
  • Schindler celebra il suo 125° anniversario. 5300 ospiti scoprono il modo Schindler a Ebikon.
  • Lancio dello Schindler 9700, una nuova scala mobile per il segmento dei trasporti (ferrovia, stazioni di metropolitana ed aeroporti).
  • Lancio dello SchindlerSmart MRL 002.
1998
  • Introduzione della nuova generazione di tappeti mobili Schindler 9500.
1996 - 1997

1996

  • Lancio sul mercato del Miconic 10, il sistema di controllo intelligente delle chiamate di destinazione. Invece di «chiamare una cabina dell'ascensore con il pulsante», la destinazione viene digitata su un tastierino numerico. Il controllo prenota immediatamente una cabina. Il nuovo sistema di controllo incrementa la capacità del gruppo di ascensori fino al 50% e riduce significativamente il tempo di viaggio complessivo.
  • Schindler entra nell'era di Internet con il sito www.schindler.ch

1997

  • Il 15.4.1997 a Monaco Schindler presenta un ascensore per il trasporto di persone radicalmente nuovo: lo SchindlerMobile, che rappresenta un salto in avanti epocale nella tecnologia degli ascensori. La cabina ha un azionamento a propulsione autonoma per salire e scendere lungo colonne di alluminio autoportanti. Non richiede vano macchine, funi di trazione o pareti nel vano di corsa. L'ascensore è preassemblato in fabbrica e può essere installato in 3 giorni utilizzando una gru.

  • Lancio dello Schindler 001, un ascensore totalmente standardizzato e semplificato per il segmento di edilizia residenziale.
  • Introduzione della nuova generazione di scale mobili Schindler 9300, un sistema modulare messo immediatamente in produzione nelle tre fabbriche di Vienna, Clinton e in Cina.
  • Introduzione di un «Codice di condotta» per tutto il gruppo.
1994 - 1995

 1994

  • A Ebikon si inaugura il Training Center ampliato con nuove aule e sei ascensori.

  • Evento di lancio su larga scala dello Schindler 300 a Strasburgo per clienti e collaboratori.

  • Le attività della fabbrica di componenti di Ebikon vengono trasferite a Saragozza, Spagna.


1995

  • Schindler presenta il «Programma Tempo Ciclo Totale» per l'incremento della produttività tramite processi ripianificati, con il motto: «SPRINT: «Schindler's Program for Radical Innovative New Thinking».
1992 - 1993

1992

  • Restauro modernizzazione dell'ascensore Hammetschwand del Bürgenstock.


1993

  • Presentato al pubblico lo Schindler 300, una nuova linea di prodotti per l'Europa. Fa parte di una nuova strategia sviluppata per le esigenze di diversi segmenti e gli ascensori sono messi sul mercato come Schindler 100Schindler 200Schindler 300, fino allo Schindler 800.
1990 - 1991

 1990

  • La direzione del gruppo si reca in clausura, e mette a punto la nuova strategia del gruppo per gli anni 90. Schindler vuole trasformarsi da costruttore di macchine ad impresa di servizi.
  • Cerimonia di posa della prima pietra del nuovo edificio della Schindler Informatik AG, presso la sede Schindler di Ebikon.


1991

  • Il 25 gennaio alle ore 00.18 scatta l'allarme. Un incendio danneggia il reparto costruzione cabine. Nell'arco di pochi mesi riprende la produzione nella «vecchia sede».
1987 - 1989

1987

  • Realizzazione di fabbriche di componenti a Ebikon, Berlino, Locarno, Mulhouse, Melun e Giesa per la produzione di componenti standardizzati.


1988

  • Introduzione della settimana di 40 ore.
1980 - 1986

1983

  • Decisione di chiudere la Schweizerische Wagons- und Aufzügefabrik Schlieren (SWS) a partire dal 1985.


1984

  • Schindler lancia la nuova gamma di ascensori «design-S».


1985

  • Schindler introduce un nuovo logo aziendale con tre strisce rosse verticali (corporate identity CI).
1972 - 1979

1972

  • Nascita della Schindler Informatik AG.

  • Costituzione dell'Associazione Capi-Officina Schindler.

  • La Schindler presenta due ulteriori novità technologiche: La manovra Variomatic e l'azionamento Transitronic.


1973

  • Costituzione del Circolo Sportivo Schindler, Ebikon, l'8 maggio.


1974

  • Schindler celebra il proprio 100° anniversario.

  • Acquisizione di Aufzüge AG, Schaffhausen.


1976

  • Costituzione del Circolo Hobby/Cucina Schindler.
  • Costituzione del «Doppio Quartetto Schindler», l'attuale coro della Schindler.


1979

  • Schindler sviluppa il nuovo sistema di controllo Miconic, che consente di dotare di microprocessori tutti gli ascensori.
1960 - 1971

1960

  • Introduzione della settimana di 44 ore in Schindler Ascensori SA.


1961

  • Costruzione del primo ascensore al mondo con controllo completamente transistorizzato.

1963

  • Introduzione della settimana di 43 ore.

1965

  • La Schindler lancia l'azionamento Dinatron.


1970

  • Costituzione della Commissione die dipendenti della Schindler.
  • Schindler lancia il controllo Zonamatic.
1944 - 1959

1944

  • La fabbrica di Lucerna viene modernizzata e ampliata. Costruzione di strutture per test.


1945

  • Schindler lancia l'azionamento Dynator (costruito in casa da Ward-Leonard).


1946

  • Costituzione della Schindler Betriebs-Kommission.
  • Nascita della Fabbrica di motori e apparecchi elettrici SA a Locarno.
  • Nascita di Schindler Elektromotoren- und Apparatefabrik AG a San Gallo.

1948

  • Schindler fonda a Genova Ascensori e Montacarichi.


1949

  • Schindler celebra il 75°anniversario.


1950

  • Costituzione del Corpo Vigili del Fuoco della Schindler Aufzüge AG.


1952
.

  • Schindler lancia l'azionamento Directronic.


1953

  • Schindler Zurigo si fonde con UTO.


1954 -1957

  • Costruzione di una moderna fabbrica a Ebikon.

  • Costruzione del Pavillons Schindler (secondo la stampa di allora «la mensa più moderna» d'Europa).


1955

  • Supermatic: il primo sistema di controllo programmato.


1956

  • Primo ascensore al mondo con azionamento a corrente alternata con controllo elettronico.


1957

  • Il 27 giugno Schindler Ascensori SA si trasferisce da Lucerna a Ebikon.


1958

  • Introduzione della settimana di 46 ore.
  • 23 giugno, costituzione della Banda Musicale Aziendale Schindler.


1959

  • Costituzione della Cassa Pensione Schindler.
1934 - 1943

 1934

  • Fornitura del primo ascensore con manovra collettiva/selettiva.

  • Nascita della Schindler Aufzüge- und Motoren AG a Zurigo.

  • Schindler celebra il 75°anniversario.

1936

  • Schindler installa la prima scala mobile (licenza Flohr).
  • Modernizzazione del più veloce e alto ascensore per passeggeri d'Europa: Bürgenstock-Hammetschwand, 2.7 m/s


1937

  • Morte di Alfred Schindler. Alfred F. Schindler subentra nella gestione dell'azienda.
  • Providentia viene rinominata Alfred Schindler Fonds.


1938

  • Debutto del conto di risparmio aziendale per i dipendenti (a condizioni favorevoli).


1939

  • Sul Landi di Zurigo (Swiss National Exhibition), Schindler costruisce un ascensore dotato di sistema Ward-Leonard, trazioni diverse e con una velocità di 4.2 m/s, che lo rende uno degli ascensori più veloci in Europa.


1941

  • Nascita della Ascenseurs et Moteurs Schindler, Haubruge & Cie., a Losanna.


1943

  • Costituzione della Associazione di Apprendisti Schindler.
  • Costruzione delle case monofamiliari per i collaboratori a Feldbreite-Emmen (villaggio Schindler).

  • Nascita della Schindler Aufzüge- und Motoren AG a Berna.
  • La ragione sociale viene modificata in Aufzüge und Elektromotorenfabrik Schindler & Cie. AG, Lucerna.
1926 - 1932

1926

  • Fornitura del primo ascensore a trazione diretta e regolazione Ward-Leonard.


1928

  • I primi ascensori Schindler con sistema di controllo di gruppo vengono consegnati per il grattacielo Martinelli di San Paulo, Brasile.


1932

  • La società in accomandita semplice diventa una società per azioni, Aufzüge- & Elektromotorenfabrik Schindler & Cie.
  • Nascita a Basilea della LUAG, Lift-Unterhalt AG.
  • Creazione della Cassa di Previdenza per Operai ed Impiegati Providentia.
  • La Siedlungs AG viene assorbita dalla Providentia.
1916 - 1925

1917

  • Nascita del «fondo assistenziale», un fondo speciale per i dipendenti in difficoltà.


1918

  • Nascita della Siedlungs AG a Sentimatte, Lucerna, Svizzera.

1920

  • La ragione sociale viene modificata in Kommandit-AG Schindler & Cie.Aufzüge- und Maschinenfabrik mit Giesserei.
  • Morte fondatore dell'azzienda di Robert Schindler. Il socio Fritz Geilfuss muore in un incidente. Adolf Sigg si unisce all'azienda


1921

  • Introduzione della settimana di 48 ore.


1925

  • Viene presentato il logo Schindler (Schindler 1874).

  • Viene consegnato il primo ascensore con una velocità di 1.5 m/s, livellamento automatico pavimento e controllo a cascata.

  • La fonderia Emmenbrücke diventa indipendente. Nuovo nome: Eisengiesserei Emmenbrücke, Reinle, Sigg & Cie. AG.
  • La ragione sociale Schindler & Cie., Aufzüge und Maschinenfabrik mit Giesserei, viene modificata in Kommanditaktiengesellschaft Schindler & Cie., Aufzüge und Maschinenfabrik.
1874 - 1902

1874

  • Fondazione della Società in nome collettivo Schindler & Villiger da parte dei soci fondatori Robert Schindler e Eduard Villiger.

  • Costruzione di un'officina d'ingegneria meccanica su un'isola del fiume Reuss a Lucerna, Svizzera, per la produzione di apparecchiature di sollevamento e macchine di tutti i generi.


1878

  • Il primo regolamento di fabbrica comprende una settimana di 63 ore e mezzo, 14 giorni di preavviso e un'assicurazione infortuni.


1883

  • Entrata in funzione della fabbrica di nuova costruzione di 300 m2 costruita nella Sentimattstrasse a Lucerna.


1890

  • Consegna del primo montacarichi idraulico.


1892

  • Fabbricazione del primo ascensore elettrico con trasmissione a cinghia.
  • Eduard Villiger lascia la società. L'azienda prosegue con il nome di Robert Schindler, costruzioni meccaniche.


1894

  • Introduzione della settimana di 59 ore.

1895

  • La fabbrica viene ampliata con una fonderia per il ferro.


1899

  • Costruzione di ascensori con riduttori a vite senza fine e motore elettrico accoppiato direttamente. Manovra azionata a funi.


1901

  • Robert Schindler vende l'azienda a suo nipote Alfred Schindler che continua a gestirla come proprietario unico, come il suo predecessore, ma con il nuovo nome di Alfred Schindler.


1902

  • Fornitura del primo ascensore elettrico per il trasporto di persone con azionamento automatico a pulsanti.