Prosegue la collaborazione con il CERN

05.12.2016

Schindler Ginevra si è aggiudicata la gara d'appalto internazionale per la completa sostituzione di dodici ascensori per carichi pesanti sul sito del CERN a Ginevra. Fondato nel 1954, il CERN (Organizzazione europea per la ricerca nucleare) è uno dei laboratori scientifici più grandi e prestigiosi al mondo, al quale si deve, tra l'altro, l'invenzione del web.

Contatto

Ascensori Schindler SA
Zugerstrasse 13
6030 Ebikon
Svizzera

Telefono: +41 41 445 31 31 
info_sch.ch@schindler.com

Prosegue la collaborazione con il CERN

Da oltre trent'anni, Schindler si occupa della manutenzione dei dodici ascensori che collegano la superficie ai livelli dell'LHC («Large Hadron Collider», o Grande collisore di adroni – acceleratore di particelle) e dei laboratori in cui si svolgono i relativi esperimenti. Questi apparecchi speciali sono dotati di cabine in grado di trasportare carichi da una a tre tonnellate a una velocità massima di 2,5 m/s nei pozzi di accesso. Per fare un esempio, la corsa più lunga, senza fermate intermedie, misura 143,54 metri.

Nel 2014 il CERN ha indetto una gara d'appalto internazionale per la sostituzione di queste installazioni. Schindler si è aggiudicata il contratto e l'ordine è stato firmato agli inizi del 2016. Damien Lafarge, Capo della sezione Lift Management del CERN, conferma che «gli ascensori che danno accesso ai sotterranei figurano tra i sistemi di sicurezza e di accesso più vitali del CERN. Devono essere operativi in qualsiasi momento, con un tasso di disponibilità del 99,6%. Un'interruzione del servizio ha quindi costi estremamente elevati».

Damien Lafarge si rallegra infine del proseguimento della collaborazione con la società. «Schindler ha compreso le nostre esigenze. Oltre ad acquistare un servizio, con quest'ordine riceviamo anche disponibilità e qualità».