«Nuove sfide ogni giorno»
Robert Lehnshak: Montatore responsabile del cantiere

Parliamo con: Robert Lehnshak, tirocinio in meccanico d’auto, diagnosta, lavora per Schindler dal febbraio 2012.

Cerchiamo professionisti da altri settori...

  • meccanici d’automobili e polimeccanici
  • elettricisti
  • costruttori di impianti e apparecchi ecc.

La tua porta sul mondo della mobilità

Siamo una compagnia di primo piano di soluzioni di mobilità. Perciò abbiamo sempre bisogno di professionista come Lei.

» La tua candidatura per offerte di lavoro

Signor Lehnshak, come è arrivato alla Schindler?

Un collega mi ha parlato molto bene del suo datore di lavoro e del suo ambiente lavorativo. Lavorava come installatore alla Schindler ed era entusiasta del rispetto e della lealtà all’interno dell’azienda. Il lavoro di meccanico d’auto non mi appagava più del tutto e volevo intraprendere una nuova strada. Per questo mi sono candidato alla Schindler.

Quale è stato il ruolo in cui è stato assunto e come si è evoluta da allora la sua carriera?

Essendo stato assunto in un settore diverso da quello in cui mi sono formato, il primo mese ho lavorato affiancando un installatore. Successivamente ho preso parte a un Lift Camp di due mesi, dove ho imparato praticamente tutto quello di cui avrebbe bisogno un installatore di ascensori Schindler. Ho potuto poi lavorare autonomamente in cantiere dove sono stato assistito da personale qualificato. Tre anni fa mi è stato chiesto se ero interessato ad occuparmi della formazione del personale appena assunto. Da allora sono montatore responsabile del cantiere.

Quali esperienze lavorative le sono più di aiuto?

Il rapporto interpersonale. Formando gli apprendisti ho sviluppato una certa sensibilità per il prossimo, posso solo trarne vantaggio. Inoltre la mia attività di diagnosta mi aiuta molto nella ricerca di guasti elettrici.

Che cosa la motiva in particolare del suo lavoro?

Mi motiva vedere la forte applicazione dei nuovi arrivati, il loro studio e come crescono all’interno dell’azienda. Un’ulteriore stimolo è poi rappresentato dal lavoro stesso, per me avvincente, e dalla possibilità che mi offre di intraprendere nuove sfide ogni giorno. Lavoriamo con tecniche innovative, diversi prodotti e produttori. Ciò presuppone usare la testa, riflettere.

Robert Lehnshak: Montatore responsabile del cantiere

Come ritiene le relazioni interpersonali tra colleghi all’interno della Schindler?

Tra noi montatori il rapporto è collegiale, quasi amichevole. I superiori sono rispettosi e leali nei nostri confronti, ci supportano. In caso di ulteriori aggiornamenti possiamo contare sul supporto della Schindler anche dal punto di vista finanziario. E se dovessero insorgere dei problemi personali, la Schindler ci dà una mano e ci aiuta a trovare insieme una soluzione.